L'uso prolungato di scarpe strette ha conseguenze durature sull'anatomia funzionale del piede ed è legittimamente legato alla formazione del bunion - una protuberanza ossea dolorosa che si sviluppa sull'articolazione dell'alluce. dolorosa protuberanza ossea che si sviluppa in corrispondenza dell'articolazione dell'alluce. Sebbene molti credano che i bunions siano ereditari, le ricerche a sostegno di questa convinzione sono incerte. Le ricerche più consolidate dimostrano che le scarpe strette, soprattutto per i piedi ancora in fase di crescita, sono la causa principale dei bunion.

L'alluce valgo si forma quando il piede viene cronicamente infilato in una scarpa con un alloggiamento stretto, il che fa sì che il primo osso sotto l'alluce si giri ripetutamente verso l'esterno. Contemporaneamente, l'alluce si gira verso l'interno, costringendo l'articolazione a sporgere. In questa condizione, sono all'opera molte forze negative, che fanno continuamente leva sulla base dell'alluce a ogni passo. È così che inizia la crescita dell'alluce valgo, che si accelera con l'uso costante di scarpe strette e che porta a una cattiva salute del piede.

Ma perché la maggior parte delle scarpe sono strette? Semplicemente: una scarpa stretta ha un aspetto migliore ed è più elegante. Per la maggior parte delle scarpe da atletica, una punta stretta fa sembrare la scarpa aerodinamica e veloce. Per la maggior parte delle scarpe da corsa convenzionali, una scatola di punta stretta è una caratteristica di design che facilita una più rapida rotazione del piede, spingendo il corpo in avanti più facilmente. Tuttavia, il vero costo di questo design è la pesante violazione della forma e della funzione naturale del piede umano.

Non è solo l'alloggiamento stretto della punta di una scarpa a favorire la crescita dell'alluce valgo. Anche l'elevazione del tacco di una scarpa, dalle scarpe di moda con tacco alto alle scarpe da corsa con tacco ammortizzato, provoca la formazione di un callo. Uno studio del 2011 dell'Harvard Women's Health Watch ha rilevato che camminare e correre con scarpe col tacco sposta rapidamente il peso corporeo in avanti, spostando una forte pressione sulla parte anteriore del piede, in particolare sulla base dell'alluce, e alla fine diventa troppo per l'articolazione. Il peso aggiunto e la pressione eccessiva costringono l'avampiede a entrare nella parte anteriore della scarpa, facendo sì che le dita dei piedi si pieghino verso l'interno e si stringano tra loro. In questa condizione, se la scarpa ha un alloggiamento per la punta stretto (come la maggior parte delle scarpe con tacco), non può accogliere tali sporgenze dell'avampiede. Di conseguenza, ogni passo rimodella e deforma l'avampiede in una struttura più stretta e provoca la crescita dell'alluce valgo dovuta alla pressione.

In definitiva, le calzature non dovrebbero essere fonte di dolore. Se la scarpa è larga, non è sufficiente. Deve essere piatta per rafforzare in modo ottimale la capacità delle dita del piede di espandersi e di impegnarsi maggiormente, il che non solo blocca la crescita dell'alluce valgo, ma favorisce anche un equilibrio più solido. Un altro valore aggiunto della distensione delle dita è che il piede ha una maggiore capacità spaziale di fornire una migliore deviazione e assorbimento degli impatti, garantendo alla parte inferiore della gamba un ulteriore strato di protezione naturale dagli impatti. Questi sono solo alcuni dei numerosi vantaggi che si ottengono quando il piede può espandersi al suo stato naturale.

Il punto è che i piedi sono come semi e, con una continua cura, fioriranno. Ecco perché è importante indossare una scarpa con una struttura che si adatti perfettamente alla forma e alle esigenze funzionali del piede umano. Se volete riportare i vostri piedi su un sentiero più sano e privo di dolore, le Lems sono la scelta perfetta per chi soffre di alluce valgo, grazie al loro design largo e piatto che favorisce l'espansione dell'avampiede e la distensione delle dita. In questo modo è più facile invertire la crescita dell'alluce valgo e acquisire un avampiede più ampio, più forte e più bilanciato con il terreno.

Ricordate sempre che il problema dell'alluce valgo dipende dalle calzature! L'opzione migliore per cambiare è indossare una scarpa che abbia una calzata che si adatti alla forma naturale del piede e che garantisca un'ampia apertura della punta. In questo modo, i bunion saranno una preoccupazione lontana e avrete sempre una base più solida e sicura tra voi e il vostro piede. una base più solida e sicura tra voi e il suolo.

Riferimenti:

Loli PJ. Cosa fare per i calli. Harvard Womens Health Watch, 2011, pagg. 4-7.

Mei et al. Un'analisi biomeccanica comparativa di corridori abitualmente non ferrati e ferrati basata sulle differenze morfologiche del piede. Hum Mov Sci, 2015; 42:38-53.

Additional Articles

Storia delle scarpe

Con l'evoluzione del tempo, si è evoluto anche il design delle scarpe. Inizialmente, le scarpe da ginnastica sono diventate comuni, guidate dal comfort e dalle prestazioni. Tuttavia, man mano che le scarpe sono diventate di moda, sono diventate più poco pratiche, guidate dall'aspetto più che dal comfort.

Diamo uno sguardo più approfondito alla storia delle calzature e capiamo come il design delle scarpe di oggi abbia creato una serie di problemi ai piedi, tra cui bunioni, dita a martelloe altro.

Back to News