Il primo ministro indiano Narendra Modi ha dichiarato che il 21 giugno è la Giornata internazionale dello yoga. Ha dichiarato che questa giornata è importante perché "lo yoga è un dono inestimabile dell'antica tradizione indiana". Non siete degli yogi incalliti? Scopri questi 5 passi per aiutarti a raggiungere l'obiettivo.

Yoga - definito come una filosofia indù in cui una persona può sperimentare la pace interiore, il corpo e la mente. È un'antica pratica mentale, spirituale e fisica nata in India oltre 5.000 anni fa. Il termine deriva dalla parola sanscrita "Yuj", che significa "unire" o "unire".

Sono sempre stato affascinato dallo yoga e ho sempre voluto capire questa pratica, ma mi sono sempre considerato una persona non flessibile, essendo cresciuto giocando a calcio, quindi non ho mai provato. Beh, credo che sia una bugia: ci ho provato, e ancora oggi mia madre e mia sorella ricordano quanto sembrassi dolorante per tutta la durata della lezione. Tuttavia, ho imparato che questo è un mito: non bisogna necessariamente essere flessibili per fare yoga. Per me è una novità!

Tuttavia, ora che vivo in Colorado, ho pensato di fare un altro tentativo. Soprattutto con le centinaia di studi di yoga presenti nella zona, è davvero incredibile! Se siete come me, non abbiate paura: ne vale la pena! Ecco quindi 5 passi per migliorare la vostra esperienza di yoga:

1. Rispetta i limiti del tuo corpo

Ok, come ho detto, sono la persona meno flessibile del mondo, ma vedo le persone che fanno una posizione dello scorpione in verticale o una posizione del piccione reale e penso "Ehi, figo, voglio farlo!"... assolutamente no. È importante iniziare con calma e arrivare gradualmente a queste posizioni più avanzate. Fidatevi dei vostri limiti e rimanete stabili, comodi e non fatevi male. Fate il più possibile e accettatelo; il resto verrà da sé. Non si tratta di essere flessibili, ma di aumentare gradualmente i propri limiti. Cane da discesa? Ce la faccio!

2. Respirare

Fate lunghi e profondi respiri e assicuratevi di rilassarvi. Respirare più a lungo e più profondamente vi aiuterà a rilassarvi e a mantenere la postura; respirare correttamente vi aiuterà a livello biologico, emotivo, energetico e fisico; respirare consapevolmente vi aiuterà a connettervi con l'energia sottile che è in voi. In generale, il respiro controlla il corpo, la mente e le emozioni. Capite perché è così importante? Basta respirare!

3. Meditare

Quando si praticano insieme yoga e meditazione, si rafforza la connessione tra mente e corpo, migliorando la forma fisica e il benessere generale. Questo riduce anche lo stress, aumenta la flessibilità e la spinta emotiva. La meditazione migliora la concentrazione mentale e fornisce una sensazione di calma generale. Basta chiudere gli occhi e concentrarsi sul rilassamento dei muscoli. Provate: vi sembrerà di galleggiare su una nuvola.

4. La pazienza

Come tutti sanno, la pazienza è una virtù. Non sentitevi frustrati se non riuscite a eseguire quella posa difficile o se non riuscite a rimanere concentrati. Finché vi impegnate e continuate a provarci, ci arriverete . Per esempio, è come andare in bicicletta. Scommetto che la prima volta che siete saliti su quel sellino siete caduti un paio di volte, ma una volta presa la mano, il risultato arriverà. Sono colpevole di essere impaziente: come ho detto, ho frequentato qualche corso anni fa e non ci sono più tornata, perché non era bello. Ma crescendo (un po') ho imparato che ci vuole tempo, proprio come per qualsiasi altra cosa. Se siete pazienti, sarete ricompensati.

5. La pratica

La yogi con le Lems che vedete in tutte queste foto è Jordan, di jordannicoleyoga.com. È un'istruttrice di yoga della California meridionale, appassionata di come curare il corpo e la mente attraverso il movimento. Il suo consiglio è che "la pratica fa progredire".

"Più tempo riuscite a dedicare alla connessione con il vostro corpo attraverso la pratica dello yoga, più inizierete a vedere la vostra pratica svilupparsi ed evolversi. Anche se vi impegnate solo per 5 minuti al giorno a praticare il cane verso il basso o il guerriero 2, vedrete dei miglioramenti se sarete costanti. Dopo tutto, ciò su cui concentriamo la nostra attenzione cresce :)".

Detto questo, buona Giornata nazionale dello yoga.

N a m a s t e

Additional Articles

Stivali da trekking a pianta larga: Qual è il vantaggio?

Se non avete mai provato un'escursione con un paio di scarponcini da trekking a punta larga, potreste provare dolore e fastidio inutili ai piedi.

Back to News