Recensione di Leming Primal Origins - di John, dal blog "Barefoot in Arizona".

Molto prima di dedicarmi alla corsa minimalista, ero già insoddisfatto delle mie scarpe. Da bambino ero un ragazzo attivo e amante della vita all'aria aperta e le mie successive trasformazioni in topo di biblioteca solitario, musicista pensieroso e studente di legge scontento non hanno mai cancellato del tutto la parte di me che amava sentire il terreno sotto i piedi. Non mi è mai sembrato sensato che le scarpe da corsa fossero così ingombranti e mi sentivo frustrato dal fatto che la maggior parte delle scarpe da ginnastica non fosse molto meglio. Almeno dall'adolescenza ho sempre cercato un paio di scarpe comode e minimali. La cosa più simile che ho trovato sono state delle scarpe da avvicinamento che ho indossato fino allo sfinimento al liceo e all'università. Dopo essere passato alle scarpe da corsa minimaliste ho ricominciato la ricerca, ma non sono ancora riuscito a trovare nulla che mi piacesse davvero. La maggior parte delle buone scarpe da corsa minimaliste non sono particolarmente comode da indossare tutto il giorno (come leTrail Glove di Merrell), mentre la maggior parte delle scarpe che sono comode non sono molto minimaliste (come le MT10 di New Balance).

Potete quindi immaginare la mia eccitazione quando i gentili collaboratori di Leming hanno accettato di fornirmi un paio delle loro scarpe per una recensione. Dopotutto, si erano prefissati di realizzare l'esatta scarpa che stavo cercando. L'unica domanda era: ci sono riusciti?
Oh, la suspense...
Ci sono riusciti. Queste scarpe sono la scarpa casual minimalista per eccellenza. Sarebbe esatto (anche se un po' melodrammatico) dire che questo è l'esatto paio di scarpe che ho cercato negli ultimi vent'anni. Avrei altre cose ridicolmente elogiative da dire su queste scarpe, ma probabilmente dovrei andare avanti con la recensione.

Le basi
Iniziamo dal nome. Il nome attuale dell'azienda è Leming, da non confondere con lemming, un adorabile roditore artico con connotazioni terribili.
Emily ha avuto il cuore spezzato quando il "paio di Leming" che ho ricevuto per posta si è rivelato essere un paio di scarpe.
Tuttavia, forse conoscete l'azienda come STEM, che era il nome con cui venivano prodotte le scarpe fino a marzo scorso, quando hanno cambiato nome per un problema di marchio. Leming è un acronimo parziale che sta per "Level, Extra wide toebox, Minimal sole", il che spiega perché a volte (ma di solito non è così) si scrive "LEMing" sul sito web. Nel caso in cui non foste ancora confusi, pare che l'azienda abbia intenzione di cambiare ancora nome nel prossimo futuro. (Forse Invisible/Xero Shoes sta iniziando una moda).

Leming produce attualmente un solo modello di scarpa, la Primal Origins (anche se ne sono in cantiere altre cinque per il 2013), venduta al prezzo di $89,99 e disponibile in cinque colori per le donne e quattro per gli uomini (nero, marrone, verde e grigio, con le donne che hanno due varianti di grigio). Io ho scelto il marrone.
Le scarpe sono dotate di una soletta rimovibile di 3 mm.
Il sito web di Leming riporta un peso di 6,3 once e un'altezza di appoggio di 7,5 mm (entrambi i valori sono senza la soletta). La scarpa è zero drop (non ha un tacco rialzato). I materiali sono 100% vegani.

Fit
Il sito web indica che le scarpe da uomo corrispondono alla taglia, mentre quelle da donna hanno una taglia in meno. Sono disponibili solo in taglie intere. Io porto il numero 10 nella maggior parte delle scarpe (9,5 nei Merrell Trail Gloves, 42 nei FiveFingers) e il numero 10-10,5 mi va benissimo. Potrebbe fare un po' di differenza il modo in cui si pensa di indossarle: con i calzini e la soletta, si adattano semplicemente, mentre senza calzini o soletta devo stringere molto i lacci per evitare che si muovano. Nel mio caso non è un problema, ma se siete a cavallo tra due taglie potrebbe essere una cosa da considerare.

Ho trovato la calzata eccellente. Il toebox è lussuosamente ampio (e sembra ancora più ampio perché la tomaia si allunga con le dita dei piedi), ma in qualche modo non ha quell'aspetto da scarpa da clown che hanno alcune scarpe minimaliste (sapete chi siete). Il resto della scarpa si adatta bene e impedisce al piede di muoversi.

Comfort
Il comfort è un altro grande vantaggio. Queste scarpe sono molto confortevoli come un paio di scarpe da ginnastica, e la flessibilità della suola aumenta davvero la sensazione di comfort, tanto che le scarpe sembrano quasi un paio di pantofole da camera da letto. La cosa più bella (a parte il fatto che mi sembra di andare in giro per la città con le pantofole a forma di coniglietto) è che i miei piedi non si accorgono nemmeno di non avere l'ammortizzazione sotto i piedi.
Soletta dentro (sinistra) e fuori (destra)
Il sito web descrive la soletta come "opzionale". Sebbene le solette vadano bene, non sono assolutamente necessarie e di solito non le uso.
Cuciture a filo = piedi felici
La scarpa è stata progettata per essere indossata senza soletta, con o senza calze (il sito web consiglia di non indossarle), e tutte le combinazioni funzionano bene perché non ci sono cuciture in rilievo che disturbano i piedi.

Performance
Le Primal Origins sono il tipo di scarpe che ti fanno venire voglia di muoverti. Sono incredibilmente leggere e permettono ai piedi di funzionare come dovrebbero. L'aderenza al suolo è molto buona ed è bilanciata dalla giusta quantità di protezione, il che significa che potete sentire il terreno abbastanza bene da avere una buona propriocezione senza sembrare un idiota che cammina sulla ghiaia. La caratteristica principale, tuttavia, è la flessibilità della scarpa, che è fuori scala per una sneaker.
E l'aggiunta della soletta non fa molta differenza.
Con soletta (sinistra), senza soletta (destra)
Running
Leming non commercializza specificamente le sue scarpe per la corsa, quindi potrei dichiarare le scarpe un successo e chiudere qui la recensione. Tuttavia, dato che questo è un blog sulla corsa, che sono un tipo curioso e che praticamente le prime parole che mi sono uscite di bocca quando ho iniziato a indossare le scarpe sono state "Sai, potresti correre con queste", è ovvio che avrei corso con loro.

Anche se finora non ho registrato un numero enorme di chilometri, ho corso abbastanza da poter affermare con sicurezza che le Primal Origins sono una scarpa da corsa su strada molto valida. In effetti, le preferisco alla maggior parte delle scarpe da corsa minimaliste che ho provato e ho intenzione di continuare a correre con loro. Tutti i fattori di cui ho parlato sono positivi: sensibilità al suolo, propriocezione, flessibilità, comfort. Ho corso con e senza calze senza problemi, anche se non ho ancora fatto una corsa lunga con queste scarpe. La protezione è sufficiente per le strade e i sentieri leggeri. Se si vuole di più, preferirei un'altra scarpa, anche se sospetto che ci sia ben poco che non si possa fare con queste se si vuole.

Il che mi porta a dire che se siete nuovi alla corsa e/o alle calzature minimaliste e state cercando una scarpa polivalente che possiate usare sia per correre che per andare a spasso, prenderei seriamente in considerazione le Primal Origins. Rispetto a molte altre scarpe che normalmente consiglierei, sono più minimali, più comode, più belle e più economiche.
È un'idea da prendere in considerazione
Conclusione
Tutto questo si aggiunge a una scarpa casual minimalista che è (e sto scegliendo le parole con molta attenzione) perfetta. Sul serio, questa è la prima scarpa che abbia mai provato per la quale non sono riuscito a trovare una sola cosa di cui lamentarmi. È la scarpa che tutti stavamo cercando da quando le nostre mogli si sono rifiutate di farci indossare le FiveFingers a cena. Hanno un aspetto fantastico, si sentono benissimo, funzionano benissimo e sono ottime per i vostri piedi.

Additional Articles

Storia delle scarpe

Con l'evoluzione del tempo, si è evoluto anche il design delle scarpe. Inizialmente, le scarpe da ginnastica sono diventate comuni, guidate dal comfort e dalle prestazioni. Tuttavia, man mano che le scarpe sono diventate di moda, sono diventate più poco pratiche, guidate dall'aspetto più che dal comfort.

Diamo uno sguardo più approfondito alla storia delle calzature e capiamo come il design delle scarpe di oggi abbia creato una serie di problemi ai piedi, tra cui bunioni, dita a martelloe altro.

Back to News